I nostri licei

Il liceo scientifico

Il LICEO SCIENTIFICO è il corso di studi sul quale il Centro Studi Omnibus si è nel corso degli anni specializzato, fino a formare un corpo docenti specifico, in possesso di una conoscenza approfondita delle peculiarità e delle problematiche dell’indirizzo. I contatti e la collaborazione con le scuole paritarie e statali, stretto nel corso degli anni in cui il centro ha presentato i propri candidati, l’alto livello di preparazione dei docenti e la loro capacità di affrontare le difficoltà didattiche, cognitive ed emotive degli allievi, nonché l’attenzione, la cura con cui gli stessi affrontano lo svolgimento dei programmi hanno come risultato un’altissima percentuale di promozione anche nei corsi di maturità.

Il liceo scientifico è una delle scuole secondarie di secondo grado a cui si può accedere in Italia al termine della scuola secondaria di primo grado.
Nato sulla falsariga del liceo classico, combina una base umanistico-letteraria meno approfondita con una maggiore attenzione verso la matematica, la fisica e, ancorché meno, verso le scienze naturali. Offre agli studenti che lo frequentano una formazione generale, ed è, insieme al liceo classico, uno dei licei tradizionali in Italia; fornisce una base teorica per qualsiasi percorso di studi universitari.

Il liceo scientifico opzione scienze applicate

Il liceo scientifico con l’opzione scienze applicate, anche nota come scientifico-tecnologica e scientifico-informatica, si concentra maggiormente sullo studio di biologia, chimica, fisica e informatica. Al contrario dell’indirizzo “tradizionale” non è previsto l’insegnamento del latino.

Al termine del corso l’allievo/a sarà in grado di:
conoscere i concetti e le teorie scientifiche anche attraverso la pratica nei laboratori
riconoscere le strutture logiche e i modelli utilizzati nella ricerca scientifica
identificare le caratteristiche e il contributo del linguaggio storico-naturale, simbolico, matematico, logico, formale, artificiale
capire il ruolo della tecnologia come connessione tra scienza e vita quotidiana
comprendere quale ruolo hanno le tecnologie informatiche nelle conoscenze e nello sviluppo scientifico
utilizzare gli strumenti informatici per analizzare i dati
applicare i metodi scientifici in settori differenti

Il liceo classico

A PARTIRE DALL’ANNO SCOLASTICO 2016/2017 IL CENTRO STUDI OMNIBUS ALLARGA LA PROPRIA PROPOSTA FORMATIVA ATTIVANDO L’INDIRIZZO LICEO CLASSICO.

 

Dopo dieci anni di convivenza e stretta collaborazione con il Liceo Classico Giusti, il Centro Studi Omnibus, contestualmente al trasloco nei nuovi e ampi locali di Via Giolitti, mettendo a frutto tale esperienza e le competenze del preside del Liceo Classico, il professor Onida, e del suo collaboratore, il prof. Trinchero, gestori e coordinatori del Centro Studi, ha deciso di inserire nell’offerta formativa anche l’indirizzo Classico. Così facendo, il Centro Studi Omnibus può finalmente rispondere e soddisfare la forte richiesta degli anni passati trasferendo, anche in questo indirizzo i metodi, le prospettive e le conoscenze che fanno del Centro Studi Omnibus una realtà unica nel panorama scolastico torinese.

Il liceo classico è una tra le scuole secondarie di secondo grado, a cui si può accedere in Italia al termine della scuola secondaria di primo grado.

Nell’ambito dei licei italiani, il liceo classico è la più antica scuola di studio e si caratterizza per una marcata impronta umanistica. Le principali materie di studio sono latino egreco, seguite per importanza da storia e filosofia: la seconda prova dell’esame di Stato per ottenere il diploma è tradizionalmente una traduzione di un brano greco o latino.

Fino al 1969 il liceo classico è stato l’unico indirizzo secondario superiore che dava accesso a qualsiasi facoltà universitaria: questo privilegio ha fatto sì che a lungo il liceo classico accogliesse gli studenti delle classi più agiate o più aristocratiche. È uno dei pochi indirizzi scolastici europei dove viene impartito l’insegnamento delle lingue e letterature classiche.

Il liceo linguistico

Il liceo linguistico è una delle scuole superiori a cui si può accedere in Italia al termine della scuola media inferiore. Al momento è ancora un liceo sperimentale, in quanto non ha ancora ottenuto l’approvazione statale.
Molti licei linguistici pertanto risultano provinciali nonostante ricevano al termine del corso di studi un normale diploma di maturità linguistica. Vi sono diversi indirizzi di liceo linguistico: moderno (sperimentale), umanistico, progetto Brocca. Si denotano anche differenze sostanziali nei quadri orari degli stessi indirizzi linguistici nelle differenti scuole. Le lingue studiate sono l’inglese, il francese e a scelta lo spagnolo o il tedesco. E’ previsto lo studio della lingua latina solo nel primo biennio. Delle lingue viene studiata prima la grammatica, dopo di che inizia lo studio della letteratura, degli autori, dei movimenti,…argomenti che vengono portati anche all’esame di maturità. Il liceo linguistico offre una base culturale solida e dà accesso a tutte le facoltà universitarie.
Nel nostro centro studi offriamo come lingue straniere: tedesco, spagnolo, francese ed inglese.

Il liceo delle scienze umane

Il liceo delle scienze sociali è orientato, anche attraverso appositi tirocini, verso l’ambito professionale dei servizi, in particolare dei servizi sociali o socio-educativi. privilegia l’aspetto della progettazione e della organizzazione degli interventi oltre a quello della ricerca sociale, sostituendo il tradizionale istituto magistrale. L’area professionale interessata è ampia e comprende settori quali le pubbliche relazioni, la mediazione culturale, le attività di animazione o di organizzazione delle biblioteche comprese le video e le mediateche.
cosa si studia
Nei cinque anni del liceo delle scienze sociali è previsto l’insegnamento di italiano; storia; diritto ed economia; due lingue straniere; matematica; scienze; scienze sociali (sociologia, pedagogia, psicologia); educazione fisico-motoria. Nei primi due anni si studiano linguaggi non verbali e multimediali; scienze della terra. nel triennio si impartiscono gli insegnamenti di filosofia e scienze complementari.
quadro orario
Consulta il sito del Ministero della Pubblica Istruzione per visualizzare il quadro orario standard relativo a questo tipo di percorso e consulta i siti delle scuole elencate sotto per il quadro orario specifico di questo percorso in ciascuna scuola.
dopo il diploma
Potrai frequentare corsi IFTS o altri corsi di specializzazione post diploma, proseguire gli studi presso tutte le facoltà universitarie oppure entrare nel mondo del lavoro. Il liceo delle scienze sociali mira, in particolare a preparare per i corsi di laurea che permettono l’accesso all’insegnamento nella scuola materna ed elementare e con quelli che preparano all’esercizio di professioni “sociali”: dal sociologo allo psicologo, dall’educatore scolastico all’assistente sociale, dall’esperto in formazione, al giudice minorile, dal giornalista all’esperto di comunicazioni di massa.

Il liceo delle scienze umane opzione economico sociale

Il liceo economico-sociale rappresenta una nuova possibilità per l’orientamento degli studenti all’uscita dalla secondaria di primo grado. L’opzione economico-sociale consente di acquisire strumenti culturali per affrontare in profondità questioni attuali – dalle risorse disponibili alle regole giuridiche della convivenza sociale, dal benessere individuale e collettivo alla responsabilità delle scelte da compiere – attraverso il concorso di più materie di studio, tutte interessanti per uno studente di oggi, ma tanto più significative perché chiamate a collaborare tra loro. Per capire la complessità del presente, a partire da un’approfondita conoscenza delle radici storiche dei fenomeni, e per proiettarsi con altrettanto interesse e consapevolezza verso il futuro, servono infatti i contenuti, gli strumenti e i metodi di discipline diverse: nel caso del liceo economico-sociale, sono le discipline economiche e giuridiche, linguistiche e sociali, scientifiche ed umanistiche, tutte ugualmente importanti per fornire una preparazione liceale aggiornata e spendibile in più direzioni.
Il LES è l’unico liceo non linguistico dove si studiano due lingue straniere, dove le scienze economiche e sociologiche si avvalgono delle scienze matematiche, statistiche e spendibile in più direzioni.
Il LES è l’unico liceo non linguistico dove si studiano due lingue straniere, dove le scienze economiche e sociologiche si avvalgono delle scienze matematiche, statistiche e umane (psicologia, sociologia, antropologia, metodologia della ricerca) per l’analisi e l’interpretazione dei fenomeni economici e sociali, dove l’approccio umanistico mette la persona al centro dell’economia, e dove si studiano interdipendenze e legami tra la dimensione internazionale, nazionale, locale ed europea, tra istituzioni politiche, cultura, economia e società.
Ciò che distingue l’identità del liceo economico-sociale da quella degli altri licei, ma anche dall’istruzione tecnica economica, è l’integrazione di discipline complementari e lo sguardo rivolto alla contemporaneità, insieme all’interesse per la ricerca. Ed è ciò che d’altra parte lo avvicina alle scienze contemporanee, le cui scoperte sempre di più avvengono all’intersezione tra ambiti culturali diversi.